TARANTA LOVE – Scuola di Pizzica di San Vito

Pianeta Sonoro presenta:

TarantaLove
Festival di musiche suoni e danze dal Salento

17 NOVEMBRE – ROMA – via casilina 196/A – Pigneto

LA SCUOLA DI PIZZICA DI SAN VITO

PROGRAMMA 

WORKSHOP DI DANZA
H 15.00 17.00 Laboratorio di introduzione alla Pizzica (danza)
H 17.00 -19.00 Laboratorio avanzato di pizzica (danza)
WORKSHOP DI TAMBURELLO 
H 19.00 21.00 Le tecniche tradizionali sul tamburo a San Vito 
dei Normanni ​​
CONCERTO
H 22.30 LA SCUOLA DI PIZZICA DI SAN VITO​​ 
​ FEAT DAVIDE AMBROGIO 

__

H 22.30 CONCERTO DELLA SCUOLA DI PIZZICA DI SAN VITO  

FEAT DAVIDE AMBROGIO 

Abbiamo principi chiari che guidano le nostre azioni: valorizzazione del territorio, apertura alla diversità, creazione di comunità. Per questo leghiamo momenti di formazione a situazioni più informali, insomma ci piace far festa! Un concerto a ballo nel quale eseguiremo i brani della tradizione musicale sanvitese (dalle pizziche pizziche ai ballabili, passando per le serenate), lasciando spazio ogni volta a musicisti e appassionati del luogo per creare nuove mescolanze e farsi nuovi amici.

WORKSHOP DI DANZA a cura di Fabrizio Nigro

H 15.00 17.00 Laboratorio di introduzione alla Pizzica (danza)

Il laboratorio prevede un’introduzione alla pizzica pizzica, studiata con un metodo sperimentale messo a punto dagli insegnanti della Scuola. Attraverso lo studio dei ritmi e delle melodie tipiche soprattutto della tradizione musicale sanvitese, verranno indicati passi e movenze della danza dal punto di vista individuale. Una parte fondamentale riguarderà poi lo studio della danza in coppia, con le sue intenzioni e i suoi simboli.

Il laboratorio è rivolto a tutti. Non è necessario avere una formazione di danza.

H 17.00 -19.00 Laboratorio avanzato di pizzica (danza)

Il laboratorio vuole essere un’espressione sperimentale di matrice tradizionale: da una parte gli elementi della tradizione – studiati in maniera accurata con particolare riguardo verso posture ed elementi corporali; dall’altra parte, partendo dai passi tradizionali, si cercherà di impostare una parte creativa, individuando variazioni (sul ritmo, sui passi, sulla coreografia) da presentare ai partecipanti.

Il laboratorio è aperto a tutti coloro i quali abbiano una formazione in un qualsiasi genere di danza, tradizionale e non.

WORKSHOP DI TAMBURELLO a cura di Vincenzo Gagliani

H 19.00 21.00 Le tecniche tradizionali sul tamburo a San Vito dei Normanni – 

Focus sulle tecniche della pizzica di San Vito durante il quale saranno insegnate le tecniche tradizionali tramandate fino ad ora al maestro a partire dalla Pizzica di San Vito, in particolare della famiglia di terapeuti Lelli e dalla famiglia Ancora. I temi che verranno affrontati hanno a che fare con la postura, l’impostazione delle due mani, le specifiche tecniche dello strumento, la compresenza di ritmo binario e ternario, gli accenti fondamentali.

INFO E ISCRIZIONI

scuoladipizzicadisanvito@gmail.com (DANZA E TAMBURELLO)

Whatsapp: 3487932055

www.pianetasonoro.com

infopianetasonoro@gmail.com WA 389 5652758 FB Pianeta Sonoro Istagram “Pianeta Sonoro”

via Casilina 196/A ROMA – QUARTIERE PIGNETO (a fianco del locale scomodo) fermata trenino“villini” metro C Pigneto – bus 105

CONTRIBUTI VOLONTARI CONSIGLIATI 

DANZA – 1 WORKSHOP 20 Euro- 2 WORKSHOP 35 Euro

TAMBURELLO 20 Euro

CONCERTO 10 Euro

PACCHETTO UNICO unico 60 Euro ( 2 lab danza+ tamburello + concerto )

TESSERA ASSOCIATIVA PIANETA SONORO 5 Euro Valida sino a dicembre 2019 

N.B. Da diritto ad un seminario gratuito mensile offerto dalla scuola Pianeta Sonoro 

GLI ARTISTI : 

ANDREA DE SIENA Danzatore di San Vito dei Normanni, collabora con diverse formazioni musicali di musica tradizionale come i Taricata e i Trillanti e l’Orchestra Popolare del Saltarello del Maestro Danilo di Paolonicola. Da anni danza nell’Orchestra Popolare Italiana del Maestro Ambrogio Sparagna. Nel 2014 è nel corpo di ballo de La Notte della Taranta diretto dal Maestro Miguel Ángel Berna con il quale intraprende un periodo di studio, danzando con la Compañia Miguel Ángel Berna dal 2014 al 2016 e partecipando al progetto Arkhè Danza. Sempre nel 2016 partecipa allo spettacolo Japan Orfeo di Stefano Vizioli e Aaron Carpenè in Giappone, nel 2018 rappresenta la Regione Puglia in Cina. Insegna danze tradizionali a Roma e in tutta Italia. Fonda nel 2016 la Scuola di Pizzica di San Vito.

FRANCO GAGLIANI Figura storica della tradizione sanvitese. Mandolinista e fondatore dei Taricata, formazione che da 40 anni conserva il patrimonio musicale sanvitese, è dal 2007 direttore artistico del gruppo di danza Salientes. È il più longevo insegnante di pizzica a San Vito e per la scuola cura il corsi di primo livello, il laboratorio sperimentale coreografico e il percorso per bambini. La sua passione per la danza della pizzica lo ha portato a codificare un linguaggio che parte dall’esperienza di San Vito dei Normanni e che gli ha permesso negli anni di dialogare con altre esperienze sia nazionali che internazionali. E’ sempre pronto ad imparare, l’importante che si tratti di pizzica. Come musicista ha collaborato con le formazioni musicali Tarantula Rubra, Eugenio Bennato, Skaddia. Come maestro di pizzica coreografata ha svolto attività in scuole primarie e diverse associazioni culturali in Italia ed all’estero.

FABRIZIO NIGRO Danzatore di San Vito dei Normanni. Studioso di danze tradizionali, ballerino storico dei Taricata, è uno dei depositari della danza locale di San Vito. Collabora con associazioni, enti scolastici, registi e produttori per la realizzazione di progetti formativi e di produzioni cinematografiche in qualità di danzatore e depositario della pizzica di San Vito e del particolare rito della pizzica d’acqua. Collabora con l’Orchestra Popolare Italiana del Maestro Ambrogio Sparagna. Nel 2015 ha danzato nello spettacolo “La Jota y la Taranta” del Maestro Miguel Ángel Berna. Ha come obiettivo quello di salvaguardare il valore peculiare del ricchissimo patrimonio della danza locale e di diffondere e riscoprire la tradizione popolare-coreutica dell’Alto Salento con un progetto di ricerca e sperimentazione che lo ha portato a fondare la Scuola di Pizzica di San Vito. Per la scuola cura il corso di primo livello, il corso di secondo livello e il percorso per i bambini. Insegna in tutta Italia.

VINCENZO GAGLIANI Da circa 15 anni è attivo nel panorama della World Music internazionale come musicista aperto ad ogni forma di sperimentazione. Attualmente é considerato tra i massimi esperti di tamburello sperimentale a livello internazionale.

Coniuga le attività di musicista a quelle di coordinatore e gestore di attività culturali declinandole nel rapporto costante “sviluppo locale/ apertura internazionale”.

Dopo aver conseguito il diploma in strumenti a percussione presso il Conservatorio “S.Cecilia” di Roma, nel 2012 fonda nel suo paese d’origine, San Vito dei Normanni(Puglia), la World Music Academy (WMA), centro di sperimentazione in ambito formativo, produttivo e di creazione di comunità. Obiettivo del progetto è l’intento di recuperare, diffondere e sviluppare il patrimonio tradizionale Italiano e favorire l’incontro con percorsi artistici di livello internazionale. Attualmente il progetto coinvolge 260 allievi, conta in ambito produttivo 8 festival musicali, 2 lavori discografici e oltre 40 eventi tra concerti e jam session, residenze artistiche. Ha all’attivo 27 corsi stabili di base, percorsi di alta formazione e personalizzati, masterclass e clinics con artisti di fama nazionale e internazionale in ambito world, jazz, rock e pop.

Come responsabile della WMA ha contribuito fortemente alla realizzazione della Scuola di Pizzica di San Vito, della quale è co-fondatore, insieme agli eventi connessi al progetto, il più importante dei quali: “Coreutica – Residenza artistica internazionale sulle Tarantelle del Mediterraneo”.

Da musicista, cura per la scuola i laboratori di tamburello tradizionale e le lezioni di tamburello sperimentale. Ha collaborato con alcune delle più interessanti formazioni di sperimentazione etnica, jazz, manouche, funk, oltre che con artisti del calibro di Eugenio Bennato, Vinicio Capossela, Luigi Cinque e Hypertext Orchestra, Ziad Trabelsi, Tony Bungaro, Mario Perrotta, Mariangela D’Abbraccio, Emanuele Coluccia, Patrizio Fariselli (AREA), Miguel Àngel Berna, Cosimo Prontera, Paolo Damiani, Francesco Loccisano, Antonello Salis, Giuseppe Moffa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *